deutsch   english   español   français  italiano
  にほんご    polska   português    русский


Miele: leccare, meravigliarsi, guarire

Effettua ventimila missioni di volo con un'ape per raccogliere un litro di nettare dolce. Viene utilizzato per produrre 150 g di delizioso miele, che la natura intendeva garantire il sostentamento della colonia di api.
Ma apprezziamo anche questo delizioso zucchero, che è più che "solo zucchero" - per la prima colazione. Il "calcio" nella giornata è dato da una speciale miscela speciale di cosiddetti zuccheri invertiti e rari oligosaccaridi ad alto potere dolcificante. Inoltre, ci sono vari enzimi e aromi e un mini mix di minerali e vitamine. Dopo sforzi sportivi come escursioni in bicicletta o a piedi, il cucchiaio di miele riporta le energie usate.

Spalmare il miele sulle ferite

Il miele naturale, come rivelano i geroglifici egiziani di oltre quattromila anni fa e come conferma la scienza moderna, è allo stesso tempo un ottimo gesso per le ferite. Le api aggiungono al nettare raccolto un "cocktail di natura" che previene il deterioramento durante il processo di ispessimento dei favi. Questo rimane nel miele non riscaldato e guarisce anche se applicato a ferite più piccole.

Api impegnate

Quindi è bene prendersi cura di se si prende il vasino di miele con voi in viaggi di ogni tipo "da leccare e dipingere", quando ci sono bambini con voi. Con loro si possono ammirare le api che ronzano sulla strada, che non solo cercano le migliori fonti di cibo per se stesse, ma anche dire alle altre api dove trovarle con la loro danza.

Autore: Brigitte Neumann

Impressum        Riservatezza dei dati      foto: www.pixabay.com